Preparare PC al giapponese


Preparare PC al giapponese

Preparare PC al giapponese - Tastiera giapponeseTastiera giapponese (fonte: fontmeme.com)

Introduzione

Prepare PC al giapponese significa andare a prepararlo per leggere e scrivere in lingua giapponese; il materiale presentato dovrebbe coprire la maggior parte delle esigenze degli utenti de iltuogiapponese.net, tuttavia non deve essere considerato una guida esaustiva ed inoltre lo staff de iltuogiapponese.nett non fornisce assistenza tecnica per la configurazione dei personal computer degli iscritti ai corsi.

A prescindere dal sistema operativo del proprio PC, ci sono due aspetti separati da considerare per usare la lingua giapponese:

  1. per prima cosa devono essere installati i set di caratteri (in inglese font) necessari per visualizzare correttamente i Kana e i Kanji;
  2. poi bisogna installare il componente che converte le trascrizioni Rōmaji nei corrispondenti simboli della lingua giapponese.

Vedremo ora per diversi sistemi operativi come agire per configurare entrambe questi aspetti.

Sistema operativo Windows

Nel sistema operativo Windows, il componente che si occupa di convertire testo scritto con i caratteri latini nei caratteri giapponesi si chiama IME (Input Management Editor) ; gli utenti di Windows Vista e XP non necessitano di scaricare questo componente perché viene fornito come una componente standard di questi sistemi operativi: si tratta solamente di eseguire una procedura per attivarlo.

Windows XP

I passi da seguire con Windows XP per preparare PC al giapponese riguardano l’installazione dei font e la configurazione del componente di scrittura:

  1. dal menù “Start” aprire il “Pannello di controllo”,
  2. aprire “Opzioni internazionali e della lingua ” e fare click sulla linguetta “Lingue”,
  3. spuntare la casella “Installa i file delle lingue dell’Asia orientale ”,
  4. fare click sul bottone “Dettagli” nella stessa scheda,
  5. nella nuova pagina che si aprirà, fare click sul bottone “Aggiungi”,
  6. verrà presentato un menù da cui andare a scegliere la nuova lingua da installare. Dal menù “Lingua di input” scegliere “Giapponese” e da “Layout di tastiera/Metodo di input (IME)” scegliere “Microsoft IME Standard 2002 ver. 8.1 ”. Dare OK,
  7. rimanendo nella stessa pagina “Servizi di testo e lingue di input” fare click sul bottone “Barra della lingua” e quindi spuntare la casella “Visualizza la barra della lingua sul desktop”.

Una volta dato ok alle varie pagine, Windows potrebbe chiedere di inserire il CD-ROM di installazione di Windows XP per copiare i file mancanti nel vostro PC; inserite il CD, lasciate completare la procedura di installazione e riavviate.

Windows Vista e Windows 7

Con Windows Vista e Windows 7 non è più necessario installare separatamente i font per le lingue asiatiche, dal momento che sono incluse e attivate da subito al momento dell’installazione del sistema operativo; per preparare PC al giapponese è quindi sufficiente limitarsi ad attivare l’IME:

  1. dal menù “Start” aprire il “Pannello di Controllo”,
  2. aprire “Orologio, Lingua e Regione ” e nelle opzioni della lingua individuare la voce “Cambia tastiera o altro metodo ”,
  3. fare click e nella nuova finestra che si aprirà fare click su “Cambia tastiera”,
  4. nella nuova pagina appena aperta, all’interno della scheda “Generale”, fare click sul tasto “Aggiungi ”,
  5. cercare la voce “Giapponese” e fare click sul tastino [+] al suo fianco per espandere la voce. Fare la stessa cosa per aprire la voce “Tastiera” e selezionare le voci “Giapponese” e “Microsoft IME”,
  6. dare OK a tutte le pagine e la procedura è completata.

Windows Vista potrebbe richiedere di inserire il CD-ROM di installazione per completare la procedura di aggiunta del componente IME e di riavviare al termine dell’installazione.

Come usare l’IME di Windows

Una volta installato l’IME in Windows, è necessario sapere come utilizzarlo per scrivere testi in lingua giapponese; anzitutto sarà presente nella barra di Windows, sulla destra, un riquadro con la scritta “IT” oppure “EN” (barra della lingua):

Come usare IME - Preparare PC al giapponese

Cliccando sulla barra della lingua, saranno presentate tutte le lingue a disposizione per l’inserimento dei testi, in particolare il giapponese con la sigla “JP”; cliccando dunque su JP si attiverà l’inserimento testo in giapponese:

Barra della lingua - Preparare PC al giapponese

Facendo click col tasto destro su “JP” sarà presentato il menù delle opzioni grazie al quale si può mostrare per intero la barra della lingua:

Menu opzioni - Preparare PC al giapponese

Selezionando la prima voce del menù, la barra della lingua si mostrerà interamente:

Barra della lingua intera - Preparare PC al giapponese

Cliccando ora sulla lettera “A” si aprirà un menù da cui andare a scegliere in quale modalità vogliamo scrivere:

Barra della lingua intera con modalita - Preparare PC al giapponese

Facendo click su “Hiragana”, si attiverà la modalità di inserimento testo in lingua giapponese e le sillabe digitate saranno dapprima convertite in Hiragana e successivamente in Kanji.

Ad esempio, se digitiamo “watashi” IME lo convertirà immediatamente nei simboli Hiragana “わたし”; premendo la barra spaziatrice comparirà un menù da cui andare a scegliere il Kanji che corrisponde alla parola appena digitata: la prima opzione disponibile sarà “私”. Dando infine Invio, verrà confermata la selezione e si potrà continuare a scrivere la parola successiva.

Attenzione: passando ad IME, la tastiera giapponese seguirà la disposizione dei tasti inglese; infine, per passare dalla tastiera italiana a quella giapponese e viceversa, sarà sufficiente premere insieme ALT + SHIFT di sinistra.

Linux

Anche con questo sistema operativo si ripete la coppia di passi necessari per preparare PC al giapponese, ossia installare prima i font per i caratteri giapponesi, poi il componente capace di trasformare i caratteri latini in Kana e Kanji.

Ubuntu

I passi da seguire per installare i font per i caratteri giapponesi sono i seguenti:

  1. andare su “System → Administration → Language support”,
  2. nella pagina “Language & Text” cliccare sul bottone “Install/Remove languages”,
  3. nella nuova pagina “Installed languages” che si aprirà, selezionare la voce “Japanese” e fare click sulle checkbox “Input methods” e “Extra fonts” e completare la procedura cliccando su “Apply changes”,
  4. verrà richiesta la password di amministratore per procedere. Una volta fornita, inizierà il processo di download e installazione dei nuovi pacchetti e, una volta concluso il tutto, dare conferma e chiudere la pagina “Language & Text”.

La fase di predisposizione del componente di input (ibus) richiede invece questi passi:

  1. aprire nuovamente “System → Administration → Language support”,
  2. nella pagina “Language & Text” fare click sul menù a tendina “Keyboard input method system” e selezionare “ibus”. Chiudere questa pagina,
  3. selezionando il menù “System → Preferences → Ibus Preferences” si potrebbe ottenere un pop-up che informa che ibus non è ancora stato avviato. Cliccare su Yes per farlo partire,
  4. nella pagina delle preferenze di ibus, andare sul tab “Input method” e dal menù a tendina “Select an input method” selezionare la voce “Japanese – Anthy”,
  5. fare infine click sul bottone “Add” per aggiungere questo nuovo metodo di input in Ubuntu. Ora sarà comparsa un’icona di una tastiera sulla parte destra della barra delle applicazioni e, facendoci click, sarà possibile scegliere la lingua giapponese come metodo di input.

L’aspetto e il funzionamento della ibus – Anthy Japanese IME è del tutto simile alla versione vista per Windows:

Anthy Red Hat - Preparare PC al giapponese

Red Hat

Dopo l’installazione di una distribuzione Linux Red Hat è sempre possibile aggiungere il supporto a nuove lingue, con i loro font, andando ad utilizzare il “Package Manager”:

  1. selezionare il Package Manager dal menù “System → Applications → Add/Remove software”,
  2. nel pannello di sinistra fare click sulla voce “Languages”,
  3. nel pannello di destra selezionare la voce “Japanese support”,
  4. dare conferma, in modo tale che si avvii il processo di installazione del pacchetto col supporto alla lingua giapponese.

Con questo processo vengono installati sia i font che il componente di conversione dai caratteri latini ai Kana e Kanji; tale componente (SCIM) viene attivato, una volta che si ha aperto l’editor di testo o il browser dove andare a scrivere, semplicemente premendo CTRL+BARRA SPAZIATRICE e mostrerà una barra analoga a quella vista per Ubuntu:

SCIM - Preparare PC al giapponese

Il funzionamento della SCIM – Anthy è analoga alla versione dell’IME di Windows.

Apple

Le varie versioni del Mac OS hanno già il supporto alle lingue orientali, sia per quanto riguarda i font, sia per i componenti di scrittura; per preparare PC al giapponese è quindi sufficiente andare solamente a configurare il componente di input (Kotoeri).

Mac OS

Per configurare il componente di input per la lingua giapponese, seguire questi passi:

  1. dal menù “Apple” andare sulle “System Preferences” e fare quindi click sull’icona blue “Language and Text” (in alcune versioni il nome dell’icona è “International”),
  2. nella pagina che si aprirà selezionare il tab “Input sources” (in alcune versioni è chiamato “Input menù”),
  3. selezionare la check-box “Kotoeri” e marcare “Hiragana” e “Katakana”,
  4. selezionare la check-box “Show input menu in menu bar” per mostrare la barra dei metodi di input.

Facendo click sulla bandiera italiana o americana o inglese che rappresentano il metodo di input attuale, comparirà un menù a tendina da cui si può andare a scegliere la voce “Hiragana”: da ora in poi il funzionamento del Kotoeri è analogo a quanto già visto per IME di Windows.
Kotoeri - Preparare PC al giapponese


Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>